Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più visita la pagina dedicata alla Cookie Policy

header sito

XpertCountdown

Sito in aggiornamento

SOCIAL

         

#InvadiTarquinia con le #InvasioniDigitali

Domenica 7 maggio 2017, il Festival della Complessità vuole concludere in bellezza la sua ottava edizione nella città che lo ospita con generosità dal 2010. Quale modo migliore se non coinvolgendo la community in un’invasione digitale di uno dei musei più affascinanti d’Italia?
Il Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia, ospitato nella superba architettura gotico-rinascimentale di Palazzo Vitelleschi, nel centro storico della città, non è solo un luogo dove sono conservati dei reperti, ma uno spazio che accoglie il visitatore in un viaggio attraverso la civiltà etrusca che, per così dire, rimane ancora avvolta da un seducente alone di mistero. Sarà un’occasione per calarsi nella quotidianità, nei rituali, nelle dinamiche delle famiglie di quell’epoca lontana: uno storytelling che si srotola davanti agli occhi grazie agli splendidi sarcofagi dei sepolcri gentilizi, i famosi cavalli alati del Tempio dell’Ara della Regina, le pitture provenienti dalle necropoli vicine; e riconoscere in quelle figure enigmatiche qualcosa che permane fino ai giorni nostri.
L’ingresso è gratuito: vi aspettiamo con smartphone, tablet, macchine fotografiche digitali o analogiche, blocchi da disegno, insomma tutto quello che possa farvi raccogliere la vostra esperienza e raccontarla su Twitter ed Instagram!

Coordinate social: L’evento è organizzato dal Festival della Complessità (@dedalo_97 su Twitter) e coordinato dalla Social Media Manager del Festival Michela Santoro (natisottomercurio.it; @mercuriomaga su Twitter; @diconodioggi su Instagram).

Hashtag ufficiali: #InvadiTarquinia #InvasioniDigitali

Iscriviti e diventa un Invasore Digitale!

Newsletter

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail per ricevere la Newsletter del Festival della Complessità