ROMA

Promotori: Centro Studi Umanista "Salvatore Puledda" di Roma - Centro Studi Umanista "Scienza e Spiritualità"

Il Centro di Studi Umanista “Salvatore Puledda” si riconosce negli ideali del Nuovo Umanesimo e si ispira ad una visione umanista della persona, della società e della storia, sentendo la necessità di riflettere ed agire verso un rinnovamento sociale, culturale e spirituale dell’essere umano. L’Associazione intende approfondire il Sapere Umano per generare una corrente di pensiero che renda possibile un cambiamento nel mondo attuale verso il superamento del dolore e della sofferenza.

Centro Studi Umanista "Scienza e Spiritualità"
Di fronte alla negazione della vita, dei diritti umani e dell'ecologia, riconosciamo la necessità di riconciliare le vie maestre della conoscenza e dell'evoluzione: la Scienza e la Spiritualità. Incoraggiamo ogni tendenza allo sviluppo della coscienza e della conoscenza promuovendo l'esperienza interna e il pensiero sistemico, strutturale-relazionale-dinamico. Ci dedichiamo all’approfondimento dell’Umanesimo Universalista e alla sua applicazione alla complessità della vita e della coscienza umana.


Imparare a pensare la complessità

14 Giugno 2017
Conversazione
Ore 19:00 - 21:30 presso Libreria Assaggi, Via degli Etruschi, 4 - Roma

I Centri Studi Umanisti "Salvatore Puledda" e "Scienza e Spiritualità", all'interno del Festival della Complessità, propongono una serata a più voci per introdurre al Metodo Strutturale Dinamico.
Come pensiamo? Quando ci facciamo una domanda, quali meccanismi del pensare attiviamo?
Per cogliere la complessità del mondo reale è necessario imparare a pensare in modo sistemico, imparare ad osservare le molteplici relazioni e la dinamica di qualsiasi sia il nostro oggetto d'interesse.

Pier Luigi Luisi
Professore di Chimica Macromolecolare all’ETH (Zurigo) per 30 anni, ha condotto ricerche sull’autoorganizzazione di sistemi chimici supramolecolari. Fondatore e direttore della Settimana di Cortona “Science and the Wholeness of Life” sull’integrazione tra scienza e discipline umanistiche. Fa parte dell’Istituto Mind and Life in cui il Dalai Lama si confronta con scienziati occidentali sulla mente e la relazione scienza-buddismo. Dal 2002 insegna e prosegue la ricerca all’Università RomaTre.

Pietro Chistolini
Laureato in fisica con indirizzo interdisciplinare, Dirigente di Ricerca presso il Dipartimento di “Tecnologie e Salute” dell’Istituto Superiore di Sanità dove si è occupato di dispositivi medici, protesi, organi artificiali, trapianti d’organo ed ingegneria dei tessuti ricostruiti in vitro. Attualmente si occupa di aspetti sperimentali e computazionali riguardanti la biologia dei sistemi e le tecnologie della cognizione.

Federica Fratini
Laureata in Chimica, è ricercatrice all’Istituto Superiore di Sanità dove studia il proteoma del parassita della malaria e l’identificazione di biomarkers in diverse patologie. Partecipa al Movimento Umanista dal 2002, prima in campagne di prevenzione sanitaria in paesi africani, poi come coordinatrice locale di “Mondo senza guerre e senza violenza”. Si occupa di divulgazione scientifica e sensibilizzazione all’etica nella scienza. È fondatrice del Centro Studi Umanista Scienza e Spiritualità.

Gianluca Frustagli
Collaboratore Tecnico dell’Istituto Superiore di Sanità, dove si occupa di sistemi e applicazioni per il calcolo scientifico ad alte prestazioni applicato alla realizzazione di simulazioni numeriche di sistemi bio-chimico-fisici ed elaborazione di dati sperimentali.
È entrato a far parte del Movimento Umanista nel 1998 e partecipa nel Messaggio di Silo fin dall’inizio. È tra i fondatori del Centro Studi Umanista “Salvatore Puledda” di Roma di cui fa parte.